• <form id="bkjup"><th id="bkjup"><noscript id="bkjup"></noscript></th></form>
    1. <sub id="bkjup"></sub>

      <table id="bkjup"></table>
        <strike id="bkjup"><pre id="bkjup"><video id="bkjup"></video></pre></strike>

        Caverne preistoriche scavano nella storia degli ominidi

        (Quotidiano del Popolo Online)mercoledì 20 marzo 2024
        Caverne preistoriche scavano nella storia degli ominidi
        Grotte giganti nella contea di Panxian, nella provincia del Guizhou, nel sud-ovest della Cina. (Museo Provinciale del Guizhou/In gentile concessione a Xinhua)

        Le rovine di grotte preistoriche scavate nella provincia del Guizhou, nel sud-ovest della Cina, munite di strutture di ventilazione, aree separate per camera da letto e soggiorno e una funzione combinata di residenza e cimitero, dimostrano vividamente la vita e la saggezza degli esseri umani che vivevano nelle caverne decine di migliaia di anni fa.

        Una mostra recentemente inaugurata nel Museo Provinciale del Guizhou mette in mostra la cultura delle caverne basandosi sui ritrovamenti archeologici di diverse grotte preistoriche nella provincia.

        "Come le persone moderne che preferiscono localizzare le loro case vicino a montagne e fiumi, gli ominidi scelsero caverne asciutte vicino a fonti d'acqua come loro residenza", ha affermato Zhang Xinglong, vice capo dell'istituto provinciale di ricerca sul patrimonio culturale e sull'archeologia.

        Il sito della grotta era sia una zona residenziale che un cimitero. "Gli scheletri sono in posizione fetale, il che potrebbe indicare che gli ominidi consideravano la morte come un ritorno al grembo materno", ha affermato Ca Sifu, vicedirettore del dipartimento delle risorse naturali del museo.

        Cai ha aggiunto che gli antichi umani selezionavano indicatori per contrassegnare la grotta in cui vivevano, come alberi e rocce con colori particolari.

        "Tali indicatori sono come i numeri civici dei tempi moderni", ha detto Cai, aggiungendo che un gigantesco sito di grotte nella contea di Panxian, dove sono stati trovati segni di roccia giallo-bianca all'ingresso, è un esempio calzante.

        Nella contea di Puding, una grotta calcarea fu scelta come residenza degli esseri umani nel Paleolitico.

        Secondo Cai, l'orientamento sud-nord della grotta con un ingresso a ciascuna estremità assicurava una buona ventilazione.

        Gli archeologi hanno trovato un maggior numero di reperti vicino all'estremità meridionale, indicando che gli antichi esseri umani preferivano trascorrere il tempo nella parte meridionale soleggiata.

        In alcune grotte la zona più soleggiata era anche una zona importante per la lavorazione della pietra, come testimonia l'abbondanza di oggetti lapidei ivi rinvenuti.

        Cai ha spiegato che l'area ben illuminata era ideale per la lavorazione della pietra e la sua distanza dalla zona di riposo riduceva al minimo il disturbo alle persone che dormivano a causa del rumore generato.

        Secondo Zhang, state trovate in molte grotte delle aree "cucina", dove sono stati scavati terreno bruciato e molte ossa di animali.

        Con le sue diffuse morfologie carsiche, Guizhou vanta oltre 5.000 grotte identificate. Tra queste, più di 500 siti rupestri sono stati confermati come rovine preistoriche che coprono il Paleolitico medio e superiore e il Neolitico.

        Alcune delle grotte, come Zhaoguodong e la grotta nella contea di Panxian, sono state successivamente inserite nell'elenco annuale delle 10 principali scoperte archeologiche della Cina.

        (Web editor: Liu Dong, Renato Lu)

        Foto

        日韩欧美中文字幕在线三区|国产国拍亚洲精品永久在线|日本高清在线卡一卡二中文字幕|2021夜夜国产亚洲

      1. <form id="bkjup"><th id="bkjup"><noscript id="bkjup"></noscript></th></form>
        1. <sub id="bkjup"></sub>

          <table id="bkjup"></table>
            <strike id="bkjup"><pre id="bkjup"><video id="bkjup"></video></pre></strike>